Enrico Giubertoni - tra i primi European Ambassador e Solution Partner di Hootsuite in Italia - spiega come ha incrementato il suo personal branding e la sua attività di social media consultant, blogger ed influencer attraverso Hootsuite.

Nella sua attività professionale sia di consulente, sia di docente, sia di coach, aiuta ogni tipo di impresa e di startup ad incrementare l’efficacia delle loro strategie di marketing attraverso i social media, con un’attenzione particolare al presidio dell’online reputation e del monitoring utilizzando  Hootsuite come soluzione per incrementare l’efficacia aziendale nelle strategie di marketing e nel raggiungimento dei loro obiettivi di R.O.I attraverso i social media.

Enrico pensa che quando si fa personal branding bisogna avere in mente la frase di Erik Qualman: “Non possiamo più scegliere se fare o meno social media, la domanda è quanto bene lo facciamo". 

  • Increase-Icon-2

    Crescita del 27% del Klout score in un anno (da 60 a 76)

  • socialshares-icon

    Personal Branding: reach di 9K su vari social network

  • Learn-Icon

    Blog Buzzes.eu: circa 4000 visite/mese

  • ThoughtLeader-Icon

    Influencer nel Social Media Marketing & Hootsuite 

Stabilire una strategia di contenuti e un piano editoriale: un assetto chiave per accrescere la personal brand awareness & thought leadership

Il goal del personal branding di Enrico è di essere identificato come un thought-leader nell’area del social media management. Per fare questo condivide ogni giorno la sua expertise nel settore della social media strategy e del management, ai suoi followers attraverso i suoi canali social e in particolare il suo blog che è lo hub di tutte le sue attività.
Buzzes.eu - il blog professionale di Enrico fondato nel 2006 - con quasi 100 contenuti su Hootsuite, è il primo riferimento non ufficiale sulla nostra piattaforma per numero di guide, tutorial & How-to in italiano.

Enrico ha individuato dei punti chiave per la pianificazione strategica di tutte le sua attività social:

  • Dare uno scopo alla propria attività di personal branding:
    • Perché fare Personal Branding?
    • Cosa si vuole ottenere?
    • Cosa si vuole trasmettere come valore nella propria comunicazione e interazione?

In questo senso è importante specificare che lo scopo e il R.O.I non deve essere limitato ad obiettivi di carriera o in cui è presente un utile. Secondo Enrico, nel definire uno scopo del personal branding, giocano un ruolo ancora più importante di un semplice ritorno "utilitaristico", tutti quei valori che fanno parte della sfera della humanitas come ad esempio  il condividere, il senso di scambio, di reciprocità ed empatia con la propria community.

  • Scegliere i canali social utilizzare e attribuire uno (o due) goal ad ogni canale
    • Blog: per Enrico il goal di Buzzes.eu è incrementare l'awareness (strumento cardine del suo personal branding)
    • Twitter: per Enrico il goal sta nel costruire relazioni e promuovere i post del suo blog e identificare ed entrare in contatto con partner potenziali e prospects (social selling)
    • Facebook Page: Promuovere i post del suo blog (adv) e creare relazioni
    • LinkedIn: creare reti di relazione professionali e promuovere il suo Personal Branding  + identificare ed entrare in contatto con potenziali partner e prospect (social selling)
    • Instagram: Enrico ritiene che la dimensione Human to Human sia un aspetto fondamentale della sua attività e per questo motivo ama mescolare le sue passioni personali agli interessi professionali (H2H by B. Kramer).

Enrico basa la misurazione delle sue attività in modo quantitativo su obiettivi S.M.A.R.T. 
Un obiettivo S.M.A.R.T. è un obiettivo che ha le seguenti caratteristiche:

  • È un obiettivo Specifico, cioè che non lascia spazio ad ambiguità
  • È un obiettivo Misurabile senza equivoci e verificabile in fase di controllo (ex. Tasso di Conversione)
  • È un obiettivo Raggiungibile (Achievable)
  • È un obiettivo Rilevante da un punto di vista organizzativo, cioè coerente con la mission aziendale
  • È un obiettivo definito nel Tempo (definire in quale arco di tempo deve essere raggiunto l’obiettivo)

Per fare un esempio di Obiettivi S.M.A.R.T., per capire se le persone leggono i suoi post, Enrico misura in Google Analytics il tempo di permanenza su pagina con una soglia minima di 50 secondi, usando un formato di post di minimo 300 parole (300 parole = un minuto di lettura).

Una volta impostati gli obiettivi, si passa alla pianificazione dei contenuti. Enrico la effettua con Hootsuite Publisher, il calendario editoriale di Hootsuite per pianificare i contenuti settimanali.
Enrico posta diversi contenuti sui suoi social network: per ogni social network pianifica il numero di messaggi al giorno, ognuno di essi programmato, concepito e studiato per ogni specifico social network, evitando nel modo più assoluto la pubblicazione contemporanea su differenti canali social (cross-posting).

Tutto questo gli fornisce diversi vantaggi strategici. Gli consente di fare percepìre il valore delle sue guide sulla social automation, molte delle quali riguardanti Hootsuite e il ruolo della sua attività professionale nel settore.

Gli consente di gestire le operazioni meccaniche (pubblicazione dei post) sui suoi canali social mentre è impegnato nella sua attività lavorativa e di coaching.

La ricaduta della scelta di pubblicazione di contenuti di qualità è triplice:

  • Aumenta il traffico sul suo blog (in content creation)
  • Maggiore brand awareness sui suoi canali social
  • Percezione come thought-leader. Tutto questo determina per Enrico un incremento nella partecipazione come guest speaker ad eventi social.

Nella sua attività di blogger, Enrico utilizza anche Instagram come social network per raggiungere la sua audience e anche per lanciare i suoi blog post. Instagram è un social network in rapida crescita anche in Italia ed è utilizzato da 7 milioni di utenti.
Essendo Instagram un social network visivo, Enrico si aiuta con uno strumento che gli consente di creare materiale visivo, grafiche e infografiche per chi come lui non è grafico. Tra l'altro Canva.com gli consente di avere i formati grafici già delle dimensioni giuste per ogni canale social.

Enrico sta introducendo nella sua attività di consulenza nel mondo della cosmesi, l’utilizzo di Hootsuite per gestire Instagram sia per quanto riguarda la creazione e pianificazione di contenuti attraverso piani editoriali, sia per quanto riguarda il monitoring, sia per quanto riguarda il team management. Il settore della cosmesi così come molti altri possono beneficiare in modo rilevante dell'approccio visivo di questo social network.

Gestire il calendario editoriale: Hootsuite Publisher

 Per quanto riguarda il suo blog buzzes.eu, Enrico tramite Hootsuite:

  • Pianifica settimanalmente tutti i suoi post per ognuno dei suoi canali social in un giorno specifico della settimana in cui ha meno carico lavorativo.
  • Nella pianificazione indica quando lanciare i post negli orari che ritiene più efficaci per la sua community
  • Pianifica il contenuto di ogni messaggio seguendo lo stile editoriale e le regole di ogni specifico social network evitando in questo modo il cross-posting, attività che considera totalmente deleteria per il proprio approccio comunicativo.

ENRICO1

-

Questa attività di pianificazione del calendario editoriale tramite Hootsuite - oltre a favorire i classici benefit derivanti dall'incremento dell'engagement, della visibilità dei suoi contenuti, e dello status di thought-leader - determina per Enrico un benefit particolare e chiave per la sua attività di consulente, spesso in coaching presso clienti:

Hootsuite - tramite la programmazione multipla e molte altre funzionalità - mi consente di automatizzare tutti gli aspetti "meccanici" della comunicazione come ad esempio la pianificazione dei contenuti, consentendomi di concentrarmi sugli aspetti di valore aggiunto della comunicazione, come il mantenere la relazione e il contatto con la mia community.

ENRICOGIUBERTONI

Enrico Giubertoni
Social Media ConsultantBuzzes

In sintesi, Enrico crea la propria strategia, pianifica tutti i suoi messaggi, le sue immagini e il materiale media, e Hootsuite automatizza ogni task. Questo è un aspetto fondamentale per la sua attività di Free Lance Consultant.

Incrementare le interazioni per coinvolgere la propria community e dare valore alla propria expertise

Conoscere e ascoltare la tua community

Con gli stream di ricerca di Hootsuite, Enrico riesce ad individuare le conversazioni più rilevanti ed entrare in contatto con i prospect che condividono i suoi contenuti.

Enrico tramite le funzioni di ricerca di Hootsuite:

  • Trova nuovi follower e influencers e soprattutto si aggiorna professionalmente, leggendo i contenuti da loro individuati.
  • Riesce tramite la Real Time Sentiment Analysis a monitorare sia il sentiment su alcuni prodotti/servizi del mercato, sia a monitorare il sentiment delle conversazioni che lo riguardano.
  • Enrico usa App come Riffle per definire meglio i suoi prospect su Twitter, comprendere i contenuti da loro veicolati e altri aspetti propedeutici alla comunicazione.

In particolare Enrico usa le funzioni di monitoraggio per individuare i suoi prospect e effettuare azioni di Lead Nurturing su di essi facendo percepire la sua attività professionale come un valore.

La scheda che Enrico usa per conoscere e ascoltare la sua community

dashEnricoGiubertoni

-

Rimanere sempre connessi Hootsuite mobile  
Hootsuite mobile è uno strumento chiave per qualsiasi addetto ai Social, permettendo di rimanere sempre connessi anche mentre si è in mobilità, e di risparmiare tempo.

Spesso lavoro fuori sede e mentre io lavoro, Hootsuite continua a pubblicare contenuti. Io mi preoccupo mentre lavoro di rispondere agli utenti, e mantenere la relazione con la mia community attraverso l'App mobile, questo è diventato per me un modus operandi fondamentale e per la mia attività.

ENRICOGIUBERTONI

Enrico Giubertoni
Social Media ConsultantBuzzes

Risultati

Nelle sue attività di personal branding e nella sua attività di Blogger, Enrico ha notato un significativo incremento della sua efficacia e in particolare:

  • Il suo Klout score è cresciuto del 27% da una media di 60 a 76 in un anno e mezzo di attività di social media marketing
  • La sua attività social gli permette di avere una reach di 9K. (fonte: buzzoole.com)
  • E' percepito come thought leader negli Social Media Marketing, Social Automation & Hootsuite tutorial presenti nel suo blog
  • Buzzes.eu è nella top 100 della classifica dei blog di "Marketing & Comunicazione" di Teads.tv

Questo lo ha reso noto in Italia come Hootsuite Ambassador e come esperto in Hootsuite, e in alcuni casi nella sua attività di docenza ha creato dei veri e propri moduli sperimentali su Hootsuite:

  • Enrico è docente al corso di alta formazione Accenture - Università Cattolica di Milano, IDEAprogramme in uno specifico modulo di Social Media Monitoring con Hootsuite.
  • Dal 2013 è anche docente nel Master in Brand Management presso lo IED ROMA
  • Dal 2014 è docente dell'area formazione nel Digital Marketing di Éspero Milano.

Enrico effettua attività intensiva di divulgazione di cultura digitale tramite:

enricopic2